Viaggi in Croazia

Viaggi in Croazia

La Croazia è divisa in 21 contee:

1. Bjelovarsko-bilogorska contea
2. Brodsko-posavska contea
3. Dubrovačko-neretvanska contea
4. Istra contea
5. Karlovac contea
6. Koprivničko-križevačka contea
7. Krapinsko-zagorska contea
8. Ličko-senjska contea
9. Međimurska contea
10.Osječko-baranjska contea
11.Požeško-slavonska contea
12.Primorsko-goranska contea
13.Sisačko-moslavačka contea
14.Splitsko-dalmatinska contea
15.Varaždin county
16.Virovitičko-podravska contea
17.Vukovarsko-srijemska contea
18.Zadar contea
19.Zagreb contea
20.Šibenik-Knin contea
21.La città di Zagabria

• All’interno: clima continentale temperato con inverni caldi, estati secche e miti, ma umido
• Le regioni di montagna: estati fresche e inverni freddi con una grande quantità di neve
• Le regioni costiere: il clima mediterraneo, con estati calde e secche e inverni miti ma umidi
• La temperatura media in gennaio: l’interno -1 a 3 ° C; montagna -5 a 0 ° C; costa 5-10 ° C
• La temperatura media nel mese di agosto: l’interno di 22-26 ° C; regione montana 15-20 ° C; Costa 26-30 ° C

La Croazia è un paese dell’Europa centrale e mediterranea, la cui superficie territoriale è 56.691 km2, e la superficie del mare, su 33 200 km2. La dimensione totale della Croazia è di 89 891 km2.
Il numero totale di popolazione croata del 2001 ammonta a 4.437.460 abitanti. Croati costituiscono oltre il 90% della popolazione croata, mentre le minoranze sono bosniaci, ungheresi, italiani e serbi.

La capitale croata Zagabria (con una popolazione totale di poco più di 1 milione), mentre gli altri centri principali del nord-est sono Osijek, Rijeka e Spalato, che si trova nel sud. La lingua ufficiale è il croato, e la lettera di alfabeto latino. Il periodo ideale per esplorare la Croazia è sicuramente la bassa stagione per una serie di ragioni: dai prezzi più basso al minor traffico, alle manifestazioni più interessanti e pittoresche (primo tra tutti il Carnevale, ma non solo!) e un po’ perchè per evitare la tentazione del meraviglioso mare della Croazia e la pigrizia che ci coglie in estate quando non possiamo resistere al richiamo della spiaggia, ci vuole troppa, davvero troppa forza d’animo! Quindi esploriamo in primavera o in autunno e rilassiamoci al sole in estate (e sugli sci in inverno…).

La nuova autostrada collega ormai tutta la Croazia, ma il vero esploratore deve concedersi il piacere di guidare sulla Jadranska Magistrala, la meravigliosa strada Litoranea che da Fiume arriva fino alla Dalmazia, attraversandola tutta: 1053 km di strada con vista su un mare incedibile, su spiagge, baie, tratti di costa disabitata e in balia degli elementi, attraverso piccoli porti deliziosi con sosta in qualche ristorantino con terrazza

VUOI PRENOTARE LA TUA VACANZA IN CROAZIA? CLICCA QUI!

IN RICERCA DELL’ITINERARIO PERFETTO – ALCUNE PROPOSTE

Il periodo ideale per esplorare la Croazia è sicuramente la bassa stagione per una serie di ragioni: dai prezzi più basso al minor traffico, alle manifestazioni più interessanti e pittoresche (primo tra tutti il Carnevale, ma non solo!) e un po’ perchè per evitare la tentazione del meraviglioso mare della Croazia e la pigrizia che ci coglie in estate quando non possiamo resistere al richiamo della spiaggia, ci vuole troppa, davvero troppa forza d’animo!

Quindi esploriamo in primavera o in autunno e rilassiamoci al sole in estate (e sugli sci in inverno…).La nuova autostrada collega ormai tutta la Croazia, ma il vero esploratore deve concedersi il piacere di guidare sulla Jadranska Magistrala, la meravigliosa strada Litoranea che da Fiume arriva fino alla Dalmazia, attraversandola tutta: 1053 km di strada con vista su un mare incedibile, su spiagge, baie, tratti di costa disabitata e in balia degli elementi, attraverso piccoli porti deliziosi con sosta in qualche ristorantino con terrazza sul mare.

Sbarcando nella bellissima città di Dubrovnik bisogna dedicare le prime ore della mattina alle bellissime mura – prima cioè che le navi da crociera che sono una costante davanti al porto vecchio comincino a sbarcare i loro passeggeri e la città, ma soprattutto le mura, si affollino di persone. Dal porto si può approfittare per vistare l’isola Lokrum con i suoi bellissimi pavoni e le spiagge rocciose, oppure scegliere un tour delle Elafiti.

Da Dubrovnik la prossima fermata ci porta a Korcula, isola verdissima famosa per il suo vino, le spiagge di sabbia di Lumbarda e il centro storico fortificato del suo capoluogo.Da Korcula è possibile raggiungere l’isola di Hvar, una delle isole più “complete” dell’Adriatico Croato: ha un lato festaiolo e alla moda, piccoli borghi rustici, natura lussureggiante, belle spiagge e ristoranti per ogni gusto. Da Hvar ci spostiamo a Spalato e al Palazzo di Diocleziano approfittando del nuovissimo servizio di collegamento con idrovolante: la visita del Palazzo può occupare alcune ore o tutta la giornata, per terminare nelle catacombe-bazaar…

Si prosegue poi verso Zara, un mix perfetto di storia antica e contemporanea e porto di partenza per una visita al Parco Nazionale delle isole Kornati.Risalendo lungo la costa è possibile raggiungere Pola e il suo bellissimo anfiteatro per assistere e a un concerto o una ricostruzione storica, una visita veloce alla città – al teatro romano, al mercato e alle spiagge di Punta Verudela – e una puntata al Parco Nazionale delle isole Brioni, magari per vedere un classico teatrale nel teatro Ulysses con ambientazione in una vecchia roccaforte militare.

Da Pola a Rovigno il passo è breve, ma il paesaggio diversissimo: la città vecchia sorge su una penisola collinare e in cima alla collina svetta la Chiesa di Sant’Eufemia: le stradine per raggiungere la chiesa formano un labirinto sul quale si affacciano case alte e strette e mostrano strette scalinate che scendono verso il mare…Lasciando il mare alle spalle si raggiunge Zagabria, la capitale della Croazia un mix di cultura e arte, passato e presente. Ci sono i musei da visitare, certo, ma anche le piazze, le chiese, le gallerie, la torre dell’orologio, il lago Jarun. Da Zagabria l’ultimo passo è raggiungere il Parco Nazionale di Plitvice: chi lo vede per la prima volta rimane senza fiato, chi ci torna… anche!

Itinerario. Gastronomico in Croazia 

Partendo dall’entroterra Istriano si possono assaggiare i famosi tartufi, il vino d’Istria e piatti a base di cacciagione e verdure coltivate e cucinate con metodi tradizionali per poi spostarsi verso la costa e Volosko dove provare piatti di pesce appena pescato in piccole konobe (cantine) da pochi posti o grandi ristoranti griffati.

Da Volosko con un breve viaggio si raggiunge l’isola Krk dove concedersi qualche bottiglia di buon vino a Vrbnik e dintorni e agnello allo spiedo e polipo sotto la peka. Da Krk si raggiunge Crikvenica, conosciuta per le sue ciliegie e prodotti derivati, mentre scendendo lungo la costa oltre Senj si può decidere di visitare l’isola Pag per comprare il famoso formaggio di Pag in tutte le sue varianti – fresco, stagionato, sott’olio… .Da Pag si raggiunge Zara dove i più avventurosi possono imbarcarsi per Dugi Otok o la più vicina Ugljan alla scoperta del polipo con le patate cotto sotto la peka o campana: da ordinare il giorno prima, quindi bisogna programmare un soggiorno che comprenda almeno un pernottamento se non due…

Attraversando il ponte che collega Ugljan a Pasman si arriva al traghetto per la terraferma e si scende lungo la costa verso Sibenik fermandosi lungo la strada per un piatto di calamari dell’Adriatico alla griglia, o scampi o conchiglie provenienti dagli allevamenti costieri… tutti annaffiati dall’ottimo vino dalmata, prodotto a Korcula, ma anche sulla penisola di Peljesac, a Orebic e Ston…

Tour delle isole della Croazia

In Croazia ci sono oltre 1000 isole alcune grandi, alcune piccole, alcune semplici scogli. Tra quelle da visitare in un ipotetico tour si possono scegliere o le isole del Quarnero (nord) – Krk, Rab, Lussino, Cres, Susak, Unije, le isole Brioni – l’isola Pag, o le isole della Riviera di Zara – Vir, Ugljan, Pasman, Dugi Otok, Molat l’arcipelago delle Kornati, oppure spingersi a sud con Murter (collegata da un ponte mobile) Hvar, Brac, Solta, Vis, Mljet, Lastovo partendo dal porto di Spalato…

VUOI PRENOTARE LA TUA VACANZA IN CROAZIA? CLICCA QUI!

Posted In:    

Other Details